l'evento

Il Birrificio Pontino presenta Sons of Shiva, la birra con i luppoli coresi

Viene brasata nello stesso giorno in cui viene colto il luppolo. Giovedì la presentazione

LATINA – Sarà presentata giovedì, 12 ottobre, la Sons of Shiva: una harvest ale brassata con luppoli americani (Columbus e Chinook), ma coltivati nella pianura pontina da Dario Cherubini de ‘I Vizi del Luppolo’. A darne notizia è il Birrificio pontino che prepara l’importante novità nel panorama birraio italiano.

Dario ha iniziato a coltivare luppolo nel 2012, e la produzione a due passi da casa, permette di brasare la birra nel giorno in cui il luppolo viene colto. la Sons of Shiva, nasce per questo motivo come birra sperimentale proprio per attingere in via diretta a ingredienti del territorio. “Lo scorso anno, una prima presentazione ufficiale dopo tre cotte in cui abbiamo monitorato la qualità del luppolo. Quest’anno parliamo di Sons of Shiva 2017, con il luppolo che acquisisce sempre più le caratteristiche del terreno in cui cresce e matura. Una birra che non è più un esperimento, ma un realtà del Birrificio Pontino”.

La presentazione avverrà giovedì in diversi locali pontini, di Roma, siciliani, sardi, lombardi e dell’Emilia.

Frase in etichetta: “Viviamo dunque felici, noi che non possediamo nulla: nutrendoci della gioia come i risplendenti dèi” Gautama Buddha

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto