cronaca

Il Tribunale concede la libertà a Cesare Battisti

Sarebbe però già pronto un piano per rispedire l'ex terrorista in Italia

Da wikipedia foto di José Cruz/ABr – Agência Brasil, CC BY 3.0 br,

SERMONETA – Il giudice José Marcos Lunardelli del Tribunale regionale federale della terza Regione brasiliana ha concesso la libertà a Cesare Battisti, l’ex terrorista di Sermoneta, accogliendo la richiesta di habeas corpus avanzata dagli avvocati dell’ex terrorista, che era stato arrestato due giorni fa a Corumba’ nel Mato Grosso do Sul. Lo rende noto l’Ansa.
La decisione del tribunale con sede a San Paolo è provvisoria, sottolineano i media. L’aspettativa comunque è che Battisti possa lasciare il carcere di Corumba’ nelle prossime ore.

Secondo il quotidiano O Globo il governo brasiliano avrebbe pronto un piano per rispedire Cesare Battisti in Italia già nei prossimi giorni. L’idea sarebbe quella di imbarcare l’ex terrorista su un aereo della polizia federale direttamente da Corumbà con destinazione Roma.

L’esecutivo del presidente Michel Temer starebbe tentando di risolvere le varie questioni legali per restituire Battisti all’Italia definitivamente. Tra gli ostacoli da superare ci sarebbe l’assenza di una dichiarazione formale da parte del governo italiano che si impegna a rispettare le regole sulla detenzione penale.

4 Commenti

4 Commenti

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    7 Ottobre 2017 alle 8:16

    Sì con un compromesso e cioè modificare l’ergastolo alla solo pena di anni 30, CONSIDERANDO che è nutrito di intelletto il capo della lotta proletaria qui in Italia esce con due nuovi libri scritti e una nuova laurea, figuriamoci si è laureato Luigi Chiatti che uccide due Bambini, cmq, come va, va, il cetriolo va sempre in culo all’ortalano, la famiglia Calabresi qualcosa ne sa, dei tre imputati per quanto riguarda l’omicidio Calabresi, non abbiamo fatto un grande bella figura con i familiari, fatto sta che il Signore è morto ucciso, gli imputati premiati. Giustizia Italiana fai schifo.

  2. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    7 Ottobre 2017 alle 8:21

    Se mi devi concedere l’estradizione sappi che il criminale in questione è cosa mia, so io come far passare le pene dell’inferno al sottoscritto e non che scendi ad un compromesso. GIUSTIZIA ITALIANA FAI SCHIFO Matacena sarebbe da andarlo a prendere con un esercito sta a Dubai come politico perseguitato, Giustizia Italia fai schifo come sistema

  3. Paolo Caldarini

    Paolo Caldarini

    7 Ottobre 2017 alle 8:23

    Se arriva in Italia andrà a ….Montecitorio.

    • Germano Buonamano Mancaniello

      Germano Buonamano Mancaniello

      7 Ottobre 2017 alle 13:06

      No sta a casa del Presidente ma in Brasile e oggi brindisi alla faccia del Ministro di Grazia e Giustizia, a proposito ma è sicuro che noi in Italia abbiamo un Ministro di Grazia e Giustizia?, no!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto