cronaca

Miasmi ad Aprilia, denunciato il titolare di un’azienda di Lanuvio

Primi risultati delle analisi dell'Arpa e polizia locale. Il sindaco incontra gli studenti

APRILIA – Prime denunce ad Aprilia per i miasmi che arrivano da Lanuvio e che hanno portato alcuni ragazzi del liceo Meucci a ricorrere ai sanitari del 118 per malori. Il titolare della nuova Silv srl di Lanuvio è stato denunciato per scarico abusivo dalla polizia locale in collaborazione con l’Ufficio Prevenzione e Igiene della Asl e l’Ufficio veterinario e personale dell’Arpa Lazio che nei giorni scorsi, sollecitati dal sindaco Antonio Terra, hanno svolto i rilievi e hanno individuato nel fosso della Ficoccia, scarichi abusivi, in particolare, da un pozzetto, una sostanza fluorescente che potrebbe raggiungere Aprilia.

STUDENTI – Intanto ieri il sindaco ha incontrato negli uffici della sede municipale di Piazza Roma una delegazione di studenti, docenti e genitori del Meucci e Rosselli, i cui plessi scolastici sono interessati in questi giorni da cattivi odori. I miasmi hanno fortemente influito sulla serenità delle attività didattiche nelle classi, inducendo anche ieri gli studenti ad astenersi dalle lezioni.

Terra ha informato tutti sulla prosecuzione delle attività di bonifica e pulizia del Fosso, dello sversamento di acqua e dell’aspirazione di liquidi ritenuti responsabili dei cattivi odori. Allo stesso tempo, ha reso noto che il Comune di Lanuvio ha già individuato uno dei sospetti responsabili del danno ambientale in corso, agendo a termini di legge. Non sono emerse comunque indicazioni tali da poter disporre la chiusura dei plessi scolastici. Il vertice si è chiuso con l’accordo di aggiornare ogni nuova valutazione questa mattina nelle sedi scolastiche di Via Carroceto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto