a Terracina

Ponte sul fiume Sisto, Procaccini invia diffida alla Provincia

"Se i lavori non verranno eseguiti, provvederà lo stesso Comune"

TERRACINA – Il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini ha inviato una diffida alla Provincia di Latina per l’esecuzione dei lavori di ricostruzione del ponte sul fiume Sisto. In caso di inadempienza da parte dell’Ente Provinciale, infatti, provvederà il Comune di Terracina a realizzare l’opera rivalendosi poi sulla Provincia. L’iniziativa è finalizzata a sbloccare il pantano in cui si è arenata la vicenda. “C’è una parte della nostra città che dal maggio dello scorso anno è quasi completamente isolata dal resto del territorio del Comune. È intollerabile che a migliaia di nostri concittadini sia impedito di svolgere attività economiche, sia imposto di vivere la normale quotidianità con enormi difficoltà e di temere l’impossibilità di ricevere soccorsi in caso di necessità. Abbiamo dimostrato grande disponibilità in questi mesi a trovare soluzioni celeri e condivise con la Provincia, ente responsabile del ponte, ma ad oggi, nonostante le promesse di una soluzione almeno provvisoria, siamo ancora al punto di partenza. La scorsa estate fu notevolmente penalizzata dal punto di vista turistico a causa di questa vicenda, ora si sta approssimando la nuova stagione e non abbiamo intenzione di condannare i residenti e l’economia della zona ad un’altra primavera ed estate senza turismo. La mia diffida, che non è un atto di guerra nei confronti della Provincia, ma la difesa dei miei concittadini, poggia le basi sull’articolo 54 del TUEELL il quale prevede il potere del sindaco di agire nella qualità di Ufficiale di governo al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto