scuole a latina

Piazza Dante accorpata alla Volta, il Tar rigetta il ricorso dell’istituto Cena

Per i giudici "Non ci sono i presupposti per la concessione"

LATINA – Il Tar ha rigettato la sospensiva richiesta dall’istituto comprensivo Giovanni Cena di Latina in merito all’accorpamento della scuola di piazza Dante all’Ic Volta, così come deciso dalla Regione Lazio a partire dal prossimo anno scolastico, su indicazione dell’assessore all’istruzione del Comune di Latina, Antonella Di Muro.

I giudici del Tar, secondo i quali “non sussistono i presupposti per la concessione della richiesta”, hanno valutato anche le ragioni organizzative e di interesse pubblico che sorreggono la misura contestata, “rilevando anche la già avvenuta chiusura delle funzioni di aggiornamento dell’anagrafe delle scuole”.

L’Istituto comprensivi si era rivolto al Tar dopo la decisione del Consiglio d’Istituto che si ritiene danneggiato da dalla scelta di accorpare il plesso Montiani di Piazza Dante (primaria e infanzia) all’Ic Volta, sottodimensionata, ma da cui arrivano la maggior parte degli iscritti alla media Volta. I genitori degli alunni del plesso hanno sempre contestato la decisione, anche con una manifestazione che si è svolta in piazza del Popolo.

1 Commento

1 Commento

  1. Maria Grazia Trevisan

    Maria Grazia Trevisan

    12 Aprile 2018 alle 17:39

    Pessima scelta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto