dal 20 al 22 giugno

Forum su Economia circolare, il cambiamento culturale necessario a Latina

La tre giorni organizzata da Amministrazione e Abc. L'assessore: "I cittadini vanno educati"

LATINA – Si chiama “Rinnova” ed è un forum che si terrà a Latina dal 20 al 22 giugno sull’economia circolare e sul ciclo dei rifiuti. Un appuntamento che il Comune di Latina, insieme ad Abc hanno fortemente voluto per fare il punto su un tema molto caro a questa amministrazione, quello dell’ambiente.

“Il cambiamento culturale ha bisogno di tempo – ha detto il sindaco Damiano Coletta nel corso della presentazione del forum – e avere un confronto con figure di riferimento del settore è importante per dare uno sguardo anche a livello nazionale. Un forum che spero diventi una tradizione”.

Una presentazione che cade nella giornata mondiale per l’ambiente, ha specificato Demetrio De Stefano, presidente del cda di Abc “Ed è importante che qui a Latina se ne parli perchè ci sono ancora molte cose da fare. Prima di tutto la sensibilizzazione. E’ un dato di fatto che i cittadini, ancora oggi, non hanno avvertito il cambiamento ma per vincere c’è proprio bisogno di un cambiamento culturale ed è importante che i cittadini lo comprendano” ha detto De Stefano che parla anche dei primi sei mesi di Abc e dei passi da fare in un prossimo futuro.

ASCOLTA DE STEFANO

E il cambiamento è necessario non solo nei cittadini, ma nell’azienda stessa: “Abc è in piedi da sei mesi – ha detto il direttore Michele Bernardini – le difficoltà ci sono e la partenza è stata sofferta ma per avere il cambiamento sperato ci vuole tempo, soprattutto è difficile cambiare le abitudini all’interno della stessa azienda. Al momento questo è l’ostacolo più grande che abbiamo”.

L’educazione dei cittadini è un passaggio fondamentale, si deve partire da qui per poter avviare una vera fase nuova. “Gli attori in campo – ha detto l’assessore Roberto Lessio – sono tre: l’amministrazione, l’azienda speciale Abc e poi i cittadini, sono insieme si può far partire realmente il cambiamento”.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto