Cronaca

Minacce ed estorsioni con aggravante mafiosa, quattro arresti

Sono accusati anche di tentato omicidio

APRILIA – I Carabinieri del Gruppo di Frascati hanno eseguito 4 provvedimenti restrittivi tra Roma e Latina emessi dal G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili, in concorso fra loro e con ruoli diversi, di tentato omicidio, estorsione, usura ed altri reati. Tutte condotte poste in essere con l’aggravante del metodo mafioso.

Le indagini sono partite nell’estate del 2016 in seguito ad un vero e proprio attentato attuato a  Torvajanica, ai danni di un imprenditore del posto, mediante l’esplosione di almeno 28 colpi sparati con un fucile automatico all’indirizzo della villa in cui era presente l’uomo e la sua famiglia.

Le indagini hanno permesso di ricostruire che l’evento rappresentava solo l’ultimo di altri episodi avvenuti fra il 2012 ed il 2016, all’indirizzo della stessa vittima e di un altro imprenditore, domiciliato all’epoca ad Aprilia, con il quale l’uomo era in società all’interno di un’importante azienda nel settore dell’elettronica. Gli atti intimidatori attuati dal gruppo criminale hanno fatto registrare un’escalation di violenza nei confronti delle vittime, ingenerando in loro e nei loro familiari un radicale cambiamento delle abitudini di vita. I primi due eventi si sono verificati ad Aprilia ai danni dell’imprenditore di Latina, in un caso con il lancio di alcune cartucce all’interno del giardino dell’abitazione e poi con l’esplosione di alcuni colpi di pistola all’indirizzo dell’appartamento, al cui interno erano presenti i familiari della vittima.

Gli atti intimidatori si inseriscono in una serie di richieste estorsive e ripetute minacce aggravate dal metodo mafioso, disposte da due fratelli calabresi, da anni domiciliati in provincia di Latina e già noti alle forze dell’ordine.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto