politica

Servizi sociali, il Comune vince al Consiglio di Stato contro la Universiis

Riformata la sentenza del Tar

LATINA – Il Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune di Latina e alla ditta Osa. E’ infatti valida l’aggiudicazione definitiva della procedura a evidenza pubblica per l’affidamento del Lotto numero 1 nella gara per i servizi per i servizi integrati di sostegno e aiuto alla disabilità per una durata di tre anni. Il collegio ha accolto il ricorso della ditta Osa e del Comune riformando la sentenza del Tar che dava ragione alla Universiis.

Una vittoria arrivata su tutta la linea: “Il disciplinare di gara – scrivono i giudici – prevede linee ben precise che non ammettono margini di interpretazione”. Considerate invece irrilevanti le controdeduzioni di Universiis mentre il criterio adottato dal Comune non appare illogico o irrazionale essendo indirizzato a garantire una maggiore qualità del servizio.

“Siamo felici per questo esito come eravamo sicuri fin da primo istante di avere lavorato con rigore e metodo, senza alcuna disattenzione, rispettando per due anni le scadenze, evitando interruzioni del servizio e ripercussioni negative sull’utenza e sul personale. Ora possiamo finalmente lavorare alla riprogrammazione del servizio” è il commento al pronunciamento dell’Assessora alle Politiche di Welfare Patrizia Ciccarelli.
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto