cronaca

Minacce, botte e violenze, la Polizia allontana da casa marito violento

Gli agenti sono intervenuti la scorsa notte in via Cicerone a Latina

LATINA – La Polizia di Latina è intervenuta questa mattina in via Cicerone a Latina dopo una segnalazione per una violenza lite in famiglia. La chiamata è arrivata da una donna di 40 anni aggredita dal marito in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcool. La donna ha spiegato agli agenti della Volante che la scorsa notte la Polizia era già stata chiamata perchè l’uomo, dopo aver danneggiato varie cose all’interno dell’abitazione, in presenza del figlio minore, inveiva e minacciava la moglie. La donna ha denunciato che le minacce, gli scatti d’ira, le percosse e le violenze si protraevano già da tempo e che, a causa dei continui soprusi da parte dell’uomo, disoccupato e spesso ubriaco, viveva in uno stato di soggezione. L’uomo, identificato per B.M.G. è stato accompagnato in Questura ed è stato disposto nei suoi confronti l’allontanamento urgente dalla casa familiare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto