l'indignazione

Morte di Lucky, l’associazione Amici del Cane di Latina vuole costituirsi parte civile

L'autore sarebbe stato individuato grazie ad alcune testimonianze

LATINA – L’associazione Amici del cane di Latina ha presentato una formale denuncia contro la persona che ha picchiato e legato il cane Lucky, gettato in un cassonetto e portato alla morte. A seguito di alcune testimonianze è stato individuato un presunto colpevole per cui le indagini stanno procedendo secondo le opportune tempistiche e le procedure del caso. Intanto l’Associazione Amici del Cane di Latina precisa di aver conferito formale incarico al proprio legale di fiducia, Argentina Iandolo del Foro di Latina, per la tutela di ogni interesse leso e anche ai fini della richiesta di risarcimento dei danni subiti. L’avvocato Iandolo provvederà, per conto dell’Associazione, a compiere ogni azione ritenuta opportuna e necessaria, costituendosi parte civile nel processo penale che verrà instaurato a indagini concluse. “Un processo che oltre a dare riscatto a una morte ingiusta, sarà un piccolo passo nel lungo e difficile cammino per la difesa e tutela dei diritti degli animali”, dicono dall’associazione.

4 Commenti

4 Commenti

  1. Pingback: Morte di Lucky, l'associazione Amici del Cane di Latina vuole costituirsi parte civile - Roma 24h

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto