cronaca

Picchia la moglie in via Terenzio, arrestato un 30enne di Latina

La Polizia è intervenuta sul posto dopo alcune segnalazioni

LATINA – Minacce, stalking e lesioni. La polizia è intervenuta sabato sera in via Terenzio a Latina in seguito ad alcune segnalazioni per una furiosa lite in strada tra marito e moglie in fase di separazione. Quando gli agenti sono intervenuti sul posto hanno identificato l’uomo di 30 anni, e l’ex moglie che, in evidente stato di agitazione, ha riferito di essere stata picchiata e di avere bisogno delle cure dei sanitari. La donna ha quindi raccontato storie di vessazioni e botte, ma di non aver mai denunciato l’ex marito per paure di ritorsioni contro di lei e contro la figlia, motivo per cui quella sera era iniziata la discussione.

In sede di denuncia la donna ha raccontato che le minacce, le percosse e gli atti persecutori si protraevano già da tempo e limitando la sua vita sociale e che a causa dei comportamenti possessivi dell’uomo viveva in uno stato di soggezione e inferiorità psicologica, manifestando timore e paura per la propria incolumità e per quella dei propri figli.

L’uomo, M.M di 30 anni, italiano, è stato arrestato per atti persecutori, minacce e lesioni aggravati in flagranza e rinchiuso nel carcere di Latina.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto