cronaca

Controlli straordinari del territorio da parte della Polizia a Latina

Attenzionate le aree "calde" del Colosseo e del Nicolosi

LATINA – Nuovi Servizi straordinari di controllo del territorio da parte della Polizia nelle zone calde della città. Due equipaggi della Squadra Volante e due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Roma, hanno perlustrato il territorio, con posti di controllo soprattutto nella zona del “Colosseo” e nel quartiere Nicolosi .

Controllati extracomunitari che bivaccavano nei pressi di locali commerciali in via Filiberto, angolo via Macchiafava, condotti in ufficio 4 extracomunitari tutti privi di documenti. In sede di fotosegnalamento i quattro sono risultati essere un keniano del 1985, un egiziano del 1999 e due tunisini del 1980 e 1989, tutti irregolari; ora l’Ufficio Immigrazione provvederà all’espulsione. Due di loro, il cittadino tunisino del 1989 identificato per Y. G., con precedenti per spaccio, reati contro il patrimonio ed in materia di armi, è stato portato al C.I.E. di Trapani per il rimpatrio nel paese di origine; stessa sorte per il cittadino egiziano del 1999, con precedenti per spaccio, reati contro il patrimonio ed in materia di armi. Per l’altro cittadino tunisino, è stato emanato decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Latina con obbligo di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni.

Nei pressi degli stessi locali commerciali, è stato controllato un italiano del 1963, noto per precedenti di polizia che è stato denunciato per porto di oggetti atti all’offesa: nello zaino è stato trovato e sequestrato un coltellino di cui non sapeva giustificare il possesso.

Effettuati 11 posti di controllo, controllate 114 persone, di cui 57 stranieri, e 43 veicoli. È stato utilizzato anche il sistema Mercurio per la lettura automatica delle targhe , con il quale sono statti controllati 840 veicoli in transito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto