cronaca

Aggredito all’alba il coordinatore di Fratelli d’Italia di Ponza

Danilo D'Amico era già stato minacciato

PONZA – E’ stato aggredito all’alba nei pressi della sua abitazione, in località Pizzicato a Ponza, Danilo D’Amico, giovane coordinatore di Fratelli d’Italia, esponente di opposizione. D’Amico ha ricevuto le prime cure in Poliambulatorio dopo essere stato soccorso da alcuni isolani. Le sue condizioni non sono gravi. Sul caso indagano i carabinieri che analizzeranno anche le denunce di D’Amico che anche in un posto su Facebook di ieri aveva reso noto di essere stato più volte minacciato dai sostenitori della “Casa dei Ponzesi”.

Secondo l’ex sindaco Piero Vigorelli, che he reso nota la vicenda, “Si è passati dalle parole ai fatti. Le lacrime di coccodrillo che adesso si paleseranno non possono far velo sulla situazione gravissima nella quale Ponza è ridotta da quasi due anni”.

 “L’aggressione violenta e gratuita al nostro portavoce di Ponza è un fatto inaudito. Chiediamo un intervento forte delle istituzioni per garantire l’ agibilità politica nell’isola e la garanzia dei diritti costituzionali di libertà – afferma il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini . L’azione del nostro portavoce di critica e controllo continuerà con il sostegno di tutti noi e se possibile con maggiore forza. Non ci intimorisce nessuno men che mai i vili che aggrediscono un uomo quando si reca a Lavoro. Chiederemo l’intervento del Prefetto e di tutte le Autorità preposte alla tutela dell’ordine pubblico”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto