l'elenco

Latina, buche come crateri, parte il “riempimento” in 27 strade

Con il 2019 via ai lavori dopo le segnalazioni dei cittadini

LATINA –  Sono partiti con il 2019 i lavori di riempimento delle buche stradali segnalate dai cittadini di Latina. Ne dà notizia l’Amministrazione comunale che ha avviato il 2 gennaio una serie di interventi di messa in sicurezza delle strade attraverso il riempimento delle buche con asfalto a caldo e a freddo. “Il Servizio Decoro urbano – si legge in una nota  –  su richiesta del Sindaco Damiano Coletta, ha elaborato sulla base delle segnalazioni dei cittadini e attraverso una ricognizione diretta, un programma d’intervento per procedere alla copertura delle buche in modo sistematico su tutto il territorio”.

Ieri le operazioni hanno interessato via del Lido, viale Marconi e alcuni tratti della Circonvallazione. Si continuerà su:

Via Cervone
Via Piave
Via San Francesco
Viale Petrarca (entrambe le carreggiate)
Via XXlV Maggio
Via Ezio
Via Terenzio
Corso Matteotti
Via Epitaffio
Via del Saraceno
Via Torre la Felce
Via Emanuele Filiberto
Via Cavour
Viale Vittorio Veneto
Piazzale Prampolini
Via dei Mille
Via Zanetti
Viale Kennedy
Via Persicara
Via Rossetti
Via Polusca
Via dell’Agora
Via Scarlatti
Viale Paganini (entrambe le carreggiate)
Via Pier Luigi da Palestrina
Via Nascosa
Via Valmontorio

2 Commenti

2 Commenti

  1. Graziella Tomassi

    Graziella Tomassi

    3 Gennaio 2019 alle 15:16

    ..e mettece ‘na toppa!!
    ..ma invece di “riempirne” 27 ( che durano da Natale a S.stefano), perchè nn asfaltarne 12 fatte bene??

  2. di giacomo alfredo

    3 Gennaio 2019 alle 21:43

    tornando oggi 03 gen a latina su via del lido ho notato la chiusura di alcune buche. Dico alcune perchè ne sono state lasciate aperte altre, forse in attesa che si allarghino per poter così ottenere una nuova commissione di intervento!!!! Abbiamo pattuglie di vigili che transitano sistematicamente su tale via e non potrebbero rapportare il cattivo lavoro svolto a chi di dovere? concordo con graziella, meno interventi ma ben fatti e CONTROLLATI

Lascia un commento

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto