scuola

Salute al Piacere a Latina, parte il progetto di Lilt e Slow Food nelle scuole Giuliano e Salzano

Il progetto si articola in tre fasi

LATINA – Il 25 di febbraio parte il primo appuntamento nella scuola tra quelle coinvolte nel Progetto di educazione alimentare e promozione alla salute nelle scuole dal titolo:  “Salute al Piacere – benessere con gusto per noi e il pianeta”, promosso dalla LILT di Latina e curato da  SlowFood Latina.

Il progetto è rivolto ai bambini della scuola primaria e d’infanzia, ma anche alle famiglie che indirettamente o direttamente vengono coinvolte, come per l’evento finale. In particolare quest’anno è rivolto ai bambini della primaria dell’I.C. “Giuliano” e dell’Infanzia dell’Istituto Madre Giulia Salzano, entrambi di Latina. Il programma prevede una serie di incontri didattici tenuti da esperti di Slow Food di Latina e si articola con in tre fasi. Una prima, quella introduttiva, che inquadra e affronta in generale i temi fondamentali del progetto. La seconda fase del “Laboratorio di Educazione ai Sensi” o Laboratorio del Gusto, dove attraverso le esperienze i bambini vengono avvicinati alle chiavi di conoscenza dei temi progettuali. Una serie di interventi in classe, con modalità ludico esperienziali, differenti a seconda dell’età dei ragazzi. La terza fase è un evento finale, che proporrà ai genitori e a tutti i partecipanti, il risultato delle esperienze realizzate nelle fasi precedenti.

A questo ciclo di interventi la Consulta Provinciale Femminile LILT prevede inoltre anche la realizzazione di un Seminario informativo e formativo con docenti e studenti, tenuto da esperti di nutrizione e prevenzione consulenti LILT, che da anni operano nelle nostre scuole, per l’educazione alla salute e la prevenzione oncologica primaria col Progetto nazionale MIUR-LILT “Prevenzione Azione”, al quale si è aggiunto a livello locale, con la loro collaborazione, il Progetto di Educazione Alimentare “Sana alimentazione e corretti stili di vita per la prevenzione oncologica primaria”. Nel Progetto  della Consulta Provinciale Femminile LILT di Latina è messa in evidenza l’importanza che ha per salute, la sana e corretta alimentazione con la dieta mediterranea e gli eccellenti prodotti alimentari locali, contenuti nella Piramide Alimentare Pontina LILT.  E’ data rilevanza al ruolo dei produttori e di chi somministra gli alimenti col la valorizzazione dei prodotti a Km zero e la gastronomia locale. E’ prevista, nel Progetto, l’indagine sulle abitudini alimentari e stili di vita di studenti e genitori (fatta in 18 scuole, con la partecipazione di 1180 alunni e 456 genitori). Per realizzare quanto è nei progetti LILT è anche utile, tra l’altro, fissare nelle scuole regole per l’uso migliore delle macchine distributrici di alimenti e bevande.

Oltre al seminario è previsto  un “Pranzo della Buona Salute” presso un ristorante il più possibile coerente con i principi Slow Food.

Con il progetto “Salute al Piacere!”, si vuole far capire ai bambini, ma anche alle loro famiglie di conseguenza, che è possibile uno stile alimentare sano e gustoso. La Consulta Provinciale LILT ha scelto di impegnarsi in questo progetto per diffondere il cibo di qualità la  biodiversità alimentare e la prevenzione oncologica.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto