cronaca

Tenta di vendere prestazioni sessuali e poi deruba le vittime. Arrestata a Terracina 23enne

Ha messo a segno due colpi in poche ore

TERRACINA – Una ragazza di 23 anni è stata arrestata dalla Polizia a Terracina. La Volante è stata fermata da un uomo che, mentre era nel parcheggio del centro commerciale “Conad Superstore”, ha visto salire sulla sua auto una donna che gli ha offerto una prestazione sessuale, al rifiuto dell’uomo, la donna ha provato ad abbracciarlo. Quando si è allontanata l’uomo a scoperto di essere stato derubato di 495,00 euro. La giovane è stata rintracciata in via Leonardo Da Vinci e proprio in quel momento si trovava a passare la Polizia che ha fermato la ragazza ma nella perquisizione è stata trovata in possesso di soli 45 euro. La donna, di cittadinanza romena, è stata denunciata per furto aggravato, e munita di Foglio di Via Obbligatorio con il divieto di fare ritorno nel comune di Terracina per tre anni.

Al momento del rilascio, la ragazza è stata pedinata da altri poliziotti in abiti civili per monitorare i suoi spostamenti e in via Lungolinea Pio VI,  ha avvicinato un altro anziano che ha acconsentito di accompagnarla alla stazione di Monte San Biagio e con lo stesso modus operandi, ha sottratto alla vittima una collana da 1.200 euro.

Nel frattempo, la prima vittima ha riferito alla Polizia di averla vista buttare un fazzoletto di carta in una aiuola, dove poi sono stati ritrovati i soldi rubati. La donna, Spania Anton 23 anni, è stata arrestata per furto aggravato e continuato ed associata presso le camere di sicurezza del Commissariato di Terracina per il giudizio direttissimo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto