attualita'

Il florovivaismo può far ripartire l’economia pontina, lo dice la Camera di Commercio

Zappia: "Settore strategico e in crescita, ecco cosa migliorare"

LATINA – Il rilancio dell’economia potrebbe partire dal florovivaismo, è infatti questo un fattore trainante per la il territorio, sono oltre 400 le aziende del settore, quasi la metà del Lazio. “Abbiamo riacceso i riflettori su un settore vitale per l’economia pontina”, ha detto ieri, nel corso di una conferenza stampa il commissario della Camera di Commercio, Mauro Zappia presentando, insieme al segretario generale dell’Ente, Pietro Viscusi, il progetto dedicato alla filiera florovivaistica con azioni di valorizzazione e miglioramento della qualità delle produzioni a sostegno della competitività delle imprese. Una conferenza a margine della visita di 11 operatori esteri del settori arrivati da Germania ed Emirati Arabi.

Non solo positività però, perchè la Camera di Commercio ha preparato un dossier sulle cose che sono ancora da migliorare: servono investimenti, tecnologie ecosostenibili e una migliore organizzazione della filiera per competere con produttori stranieri.

NUMERI – Delle circa 400 aziende, 216 lavorano fiori, 110 piante e 83 sono i vivai. Ma, se è cresciuta la superficie destinata ai fiori, è calata considerevolmente quella delle piante e dei vivai.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto