cronaca

Bomba a Formia, brillamento il 5 maggio, saranno evacuate 1.600 persone

Sarà interrotta anche la linea ferroviaria e la circolazione stradale

FORMIA – Si è svolta oggi in Prefettura a Latina la riunione di coordinamento per il brillamento della bomba d’aviazione inglese “spuntata” dopo 75 anni in un cantiere edile nel quartiere di Rio Fresco Scacciagalline. Le operazioni si svolgeranno il prossimo 5 maggio dalle 7 del mattino alle 16. E’ prevista l’evacuazione di circa 16 mila persone (ovvero quelle che si trovano nel raggio di 1.800 metri dal luogo del ritrovamento), tra cui anche i pazienti del Don Svizzero di Formia che saranno spostati nella clinica Sorriso sul mare. E’ prevista anche la sospensione della linea ferroviaria e della circolazione stradale. Le operazioni di brillamento avverranno presso la cava Cardi, a Itri.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto