cronaca

Latina, picchiati in piazza della Libertà sotto gli occhi degli amici

I Carabinieri temono una spedizione punitiva: "Erano incappucciati", ha detto una delle vittime

LATINA – Ha la mascella fratturata e i denti rotti, per questo è stato ricoverato nel reparto maxillo facciale del San Camillo di Roma. E’ quanto riportato da un ragazzo di 18 anni di Latina aggredito in piazza della Libertà a Latina nella notte tra venerdì e sabato, per motivi che al momento sono sconosciuti, ma che seguono una pista precisa. Insieme al 18enne anche un ragazzo di 21 anni che non ha riportato lesioni gravi e se la caverà con 7 giorni di prognosi. Sulla spedizione punitiva indagano i Carabinieri che hanno già ascoltato i ragazzi i quali hanno spiegato di non conoscere chi li ha picchiati così violentemente. Secondo alcuni testimoni chi ha agito era incappucciato. Forse una lite scatenata dai fumi dell’alcool ma i Carabinieri non escludono la pista dello spaccio di stupefacenti e anzi sono convinti che le vittime conoscono i motivi per cui sono stati aggrediti. Al momento i militari stanno recuperando le immagini delle telecamere della zona e le testimonianze di chi ha chiamato i soccorsi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto