economia

Reddito di cittadinanza, a Latina presentate oltre 8 mila domande

Il 65% sono state accolte e da oggi l'Inps sta inviando gli sms di conferma

LATINA – Sono iniziati ad arrivare oggi gli sms e le mail da parte dell’Inps ai cittadini che hanno presentato domanda per il reddito di cittadinanza. A Latina ne sono state presentate 8.391, di cui 4.935 dalla sede del capoluogo, 1.737 a Formia e 1.709 a Terracina. Quelle accettate sono circa il 65%, ovvero 5.500, in linea con il dato nazionale. Ieri l’Inps ha inviato a Poste Italiane i flussi informatici per le prime istanze accolte, fra quelle già lavorate. Le domande residue saranno definite entro questa settimana. Ma il lavoro non è finito perché molti sono quelli, in base all’utenza stimata, che ancora devono presentare la domanda. Inoltre l’Inps dovrà analizzare quelle che hanno subito una variazione di reddito da attività lavorativa rispetto all’Isee, che saranno lavorate entro la fine del mese di aprile.
L’Ente di Latina sta procedendo a pieno regime anche se non è questo l’unico provvedimento sul quale sta lavorando. Nella stessa manovra, infatti, è inserita anche la Quota 100, senza dimenticare l’invalidità civile per cui le visite oggi si svolgono direttamente all’Inps per le quali Latina ha avviato un progetto sperimentale per smistare le visite tramite un numero verde. Per fare tutto però, ci sarebbe bisogno di altro personale: “Non vogliamo lavorare meno, vogliamo farlo meglio. Per mantenere i nostri alti standard abbiamo bisogno di sostituire le persone che sono andate o andranno in pensione”, spiega il direttore Vincenzo De Nictolis che sottolinea come “Grande importanza è rivestita dagli uffici territoriali che svolgono anche attività specifica e per la quale è necessario incrementare il personale”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto