L'intervista

Ascanio Celestini parla del suo Pueblo, in scena martedì al Moderno

"Uno spettacolo che parla di emarginazione, ma anche di sentimenti"

LATINA – Sarà in scena martedì alle ore 21 presso il teatro Moderno di Latina, Ascanio Celestini con il suo “Pueblo”, secondo atto della trilogia iniziata con lo spettacolo Laika. Una storia che parla di emarginazione, ma anche di sentimenti.

ASCOLTA CELESTINI

Accompagnato dalla fisarmonica di Gianluca Casadei, che è di Latina, Ascanio Celestini accompagna il pubblico nella vita quotidiana di personaggi emarginati, che vivono una periferia immaginaria, ma vicinissima a quella di qualunque città. Lo spettacolo si inserisce nell’ambito della stagione teatrale promossa da ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio con il finanziamento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lazio e del Comune di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto