sport

Finale di Coppa Italia al Francioni, ecco le strade chiuse a Latina questo pomeriggio

Alle 16 al via la sfida tra Messina e Matelica

Shares

LATINA – Si terrà oggi pomeriggio alle ore 16 allo stadio “Domenico Francioni” di Latina, la finale di Coppa Italia Serie D tra Messina e Matelica. Per l’occasione è stato necessario predisporre una serie di modifiche alla viabilità. In particolare è stato istituito il divieto di circolazione e divieto di sosta con rimozione forzata, per tutti i veicoli, in Garigliano da Via Teano a Via Aspromonte; via Volturno, incluse le relative pertinenze di servizio; via Nievo (tratto Via Volturno – Via Cena); via Aspromonte (tratto Via Medici – Via Amaseno); Largo Torre Acquedotto (via Calatafimi – Via Aspromonte); Via Duca del Mare tratto Piazzale Prampolini – Via Garabaldi; via La Marmora (tratto Via Rappini – P.le Prampolini); via Leone X (tratto Largo Don Bosco – Via La Marmora); piazzale Prampolini; piazzale Serratore; piazzale Vecchi; piazzale Micara; via dei Mille.

Divieto di sosta a partire dalle ore 10.00 e dalle ore 13.30 per il transito, sino a cessata necessità stabilita dalla Questura di Latina.

Istituito anche il divieto di circolazione per tutti i veicoli in via Calatafimi da Via Teano a Via Medici, escluso residenti; via Cena, escluso residenti; viale Vittorio Veneto (tratto Via Palestro – Via dei Mille); via Montebello (tratto Via Palestro – Via dei Mille); via Dandolo; via Mameli; via Nievo tratto Via Cena – Via Rappini, escluso residenti; via Pio VI° direzione Largo Don Bosco; via Aspromonte tratto Via Beccaria – Via Volturno; via Aspromonte tratto Via Rappini – Via Volturno; viale XXI Aprile tratto Corso della Repubblica – Viale La Marmora.

Sarà infine vietata la sosta (con rimozione forzata) in Piazza del Quadrato nel tratto compreso Via V. Veneto e Via Garibaldi. Per tutta la giornata sarà in vigore anche il divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori in vetro, con limitazione da parte degli esercenti alla sola mescita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto