le interviste

Il Veneto – Salvemini rappresenterà l’Italia alla conferenza sul clima Eno

Due ragazzi e una docente in partenza per la Finlandia

LATINA – Il Vittorio Veneto Salvemini rappresenterà l’Italia nel summit Eno per l’ambiente programmato in Finlandia dal 29 maggio al 6 giugno. Due ragazzi, Alessandro Baldissier ed Emi  Chialastri parteciperanno, insieme alla professoressa Maria Ingraito, insieme ad altri 300 studenti e 100 docenti provenienti da 100 paesi nel mondo. L’Istituto tecnico è stata l’unica scuola selezionata per il lavoro realizzato non solo in questo anno scolastico, ma anche negli anni passati, dimostrando così una buona propensione ai problemi che affliggono l’ambiente.

Alessandro ed Emi hanno analizzato le criticità ambientali non solo del territorio pontino, ma anche dell’Italia intera focalizzando l’attenzione sulle foreste. Nel video di circa due minuti hanno scelto di far vedere due luoghi simbolo della contaminazione: Fogliano e Ninfa: “Il nostro territorio, con le sue caratteristiche, può spiegare i problemi che si vivono nel resto d’Italia, dal mare alle montagne”.

ASCOLTA GLI STUDENTI

“Eno è una organizzazione fondata nel 2000 da un collega finlandese che punta proprio a lavorare dal basso: con i docenti e gli studenti – spiega la rappresentante per l’Italia di Eno, Linda Giannini – per individuare la strada giusta e dare risposte a problematiche ambientali”.

ASCOLTA GIANNINI

“Siamo allo stesso tempo felici e preoccupati di essere l’unica scuola italiana, ne sentiamo la responsabilità, ma quanto è arrivato l’invito ci siamo messi subito a lavoro – ha detto la professoressa Maria Ingraito – Sarà un summit di spessore all’insegna della comunicazione con un denominatore comune: quello ambientale è un problema che accomuna tutti gli uomini della terra. Ed è fondamentale dare voce ai giovani”.

ASCOLTA INGRAITO

Il Vittorio Veneto non è comunque nuovo a progetti ambientali, ne è un esempio quello messo in pratica l’anno scorso dalla professoressa Francescs Neiviller.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto