cronaca

Inchiesta Super Job a Latina, ieri le richieste di condanna del Pm nell’udienza preliminare

Tra le accuse contestate anche la corruzione e poi il vincolo associativo

LATINA – Udienza preliminare ieri davanti al Gup del Tribunale di Latina per inchiesta Super Job della Guardia di Finanza di Latina. Il pm Giuseppe Bontempo ha concluso la sua requisitoria formulando le richieste di condanna nei confronti degli imputati che hanno scelto di essere giudicati con il rito abbreviato godendo così di un terzo della pena. Quelle richieste oscillano tra i due anni e 10 mesi e i cinque anni di reclusione. L’inchiesta aveva scoperto un sistema di società cooperative, intestate a prestanome e destinate ad operare per pochi anni, utilizzate per la commissione di svariati reati tributari con un giro d’affari di 90 milioni di euro. Tra le accuse contestate anche la corruzione e poi il vincolo associativo. Il processo riprenderà il 30 maggio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto