di e con Licia Pastore

Wu Ming 1: “Così a Ventotene ho scritto La macchina del vento”

La contraddizione del tempo che durante il confino "scorreva più veloce" e il Monte Circeo

VENTOTENE – E’ uscito il 16 aprile La macchina del vento (ed Einaudi Stile Libero) di Wu Ming 1 membro del collettivo Wu Ming, che a Ventotene, dove ha ambientato il racconto, ha scoperto due cose: che al contrario di quanto si possa immaginare, il tempo durante il confino “scorreva più veloce, perché si è prodotta un’intelligenza collettiva, e molte cose sono state capite prima che dal resto della popolazione italiana”. E poi, che il Monte Circeo visto da Ventotene, “la Maga Circe che ti guarda dal litorale di fronte a te, oltre quel braccio di mare”, può ispirare soluzioni letterarie.

Se ne parlerà anche a Latina, giovedì 16 maggio alle 18 nella ex Tipografia Il Gabbiano in un incontro promosso dal Collettivo autOrganizzato Swamp che ha invitato Wu Ming 1 a presentare il libro. Qui una chiacchierata preparatoria.

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Speciale La macchina del vento: reading, recensioni, interviste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto