cronaca

Crea problemi sul treno diretto a Minturno, arrestato 18enne

Il ragazzo si era steso dietro la porta della cabina di guida

MINTURNO – Due Agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio in servizio al Reparto Stazione Termini,  liberi dal servizio, hanno arrestato, in sinergia con personale della Questura di Latina e dell’Arma dei Carabinieri, un giovane egiziano di diciotto anni, responsabile dei reati di  resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il giovane, che viaggiava a bordo di un treno regionale diretto a Minturno, all’altezza della fermata di Latina è stato ripreso dal personale ferroviario perché, oltre ad essere senza biglietto, se ne stava sdraiato davanti la porta di accesso alla cabina di guida del treno, creando così dei problemi di sicurezza. Lo straniero, ha reagito all’intervento del personale ferroviario alzando la voce ed assumendo atteggiamenti minacciosi nei loro confronti. Il parapiglia ha attirato l’attenzione di due agenti della Polizia Ferroviaria che, liberi dal servizio, sono intervenuti per calmare gli animi ed evitare che la situazione degenerasse. Una volta scesi a terra il ragazzo ha aggredito violentemente il personale della Polizia Ferroviaria. L’aggressione subita ha quindi reso necessario la richiesta di ausilio ad altre forze di polizia. Nella stazione, sono intervenuti i Carabinieri per trasportare il giovane straniero in Questura a Latina dove veniva tratto in arresto e posto disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

1 Commento

1 Commento

  1. peter rei

    19 Giugno 2019 alle 21:30

    Caro vecchio manganello…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto