la scomparsa

Ciao Valentina Cortese, il ricordo di Maurizo Galante: “Mi diceva: i tessuti parlano”

Le foto dei due abiti firmati dallo stilista di Latina sono di Marcello Scopelliti

LATINA“E’ l’unica persona alla quale ho sentito dire che i tessuti parlano. Una georgette, per esempio, secondo Valentina sussurrava”. Maurizio Galante ricorda così l’amica Valentina Cortese scomparsa questa mattina all’età di 96 anni. L’attrice di cinema e di teatro  a lungo tra le protagoniste del grande schermo e della scena. Era elegantissima, amante della moda, vestiva abiti di grandi stilisti e in questa sua ricerca del bello scoprì proprio Galante. «E’ un piacere vestirsi dai grandi artisti – raccontava in un’intervista a Repubblica nel 2008  – Ora c’ è un giovane che preferisco, Maurizio Galante, vive a Parigi ma è di Latina, molto affascinante, riesce sempre a sorprendermi”.

“La prima volta che l’ho incontrata  – ricorda il creativo di Latina  che vive stabilmente a Parigi – è stato in occasione di un premio per giovani stilisti che vinsi nel  ’90, eravamo a Milano. All’inizio era una cliente, ma è diventata subito un’amica”. Un’amicizia durata quasi vent’anni, che non si è mai interrotta: “Ha assistito a molte mie sfilate e io, ogni volta che andavo a Milano, passavo a salutarla. Ho disegnato per lei molti vestiti. La ricorderò sempre con tanto tanto amore”.

Tra gli abiti di scena ce ne sono due che sono stati fotografati dal fotografo di Latina Marcello Scopelliti per il catalogo  Âme de diva realizzato in occasione di una mostra a Parigi presso il Ministero della Cultura. Era il 2008 e accanto ai vestiti indossati da famose attrici per altrettanto noti film, c’erano quelli disegnati da Galante per la sua amica Valentina Cortese. Come l’abito del Magnificat di Alda Merini (nelle due foto).

1 Commento

1 Commento

  1. Paola De Benedetti

    Paola De Benedetti

    10 Luglio 2019 alle 14:16

    Come li ricordo bene quei abiti realizzati anche da me

Lascia un commento

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto