appuntamenti

“Latina sotto le stelle” tra cinema, libri ed enogastronomia

La rassegna racconta la città in cinque martedì all'Arena Cinema Corso

LATINA – Parte il prossimo 16 luglio presso il Cinema Arena Corso, la manifestazione “Latina sotto le stelle”, cinque serate con film emozionanti, libri di autori locali e cibo pontino. L’obiettivo è raccontare Latina, nelle sue implicazioni storiche, ambientali e umane e divulgare un percorso di costruzione dell’identità cittadina.

Tutti i martedì dunque a partire dalle 20,20, l’Arena ospiterà un’apericena, curata dai ragazzi di Prodotti Pontini, una giovane realtà imprenditoriale, che attraverso il loro portale sta portando sulle tavole internazionali le migliori produzioni dell’agroindustria e della viticoltura locale.

NE ABBIAMO PARLATO CON UNO DEI SOCI, IGO MATTEI

Alle 21 poi con un calice in mano si assisterà, in compagnia degli autori, alla presentazione di libri, che hanno raccontato la città, l’architettura, la storia  e la sua umanità. Ogni serata sarà condotta da testimoni che, a loro volta, si sono impegnati con azioni per la crescita culturale di Latina. Le proiezioni inizieranno alle 21,30, alla presenza dei registi. Un’iniziativa spontanea e volontaria cui hanno aderito registi, autori, attori, giornalisti, fotografi, architetti, che hanno voluto partecipare per amore della città. La rassegna è stata ideata e organizzata da Emanuela Gasbarroni, che ha chiamato a raccolta le tante persone che hanno narrato Latina.

ASCOLTA EMANUELA GASBARRONI

IL PROGRAMMA – Si comincia martedì 16 luglio con “Latina Littoria” il film per  la regia di Gianfranco Pannone, che vinse nel 2001 il Torino filmfestival. La storia del piano regolatore dell’Architetto Pierluigi Cervellati e dei tentativi politici di snaturarlo, raccontato con ironia e intensità grazie alla presenza dei protagonisti del tempo.

ASCOLTA GIANFRANCO PANNONE

Il 23 luglio è la volta di “Fuga per la libertà”, candidato al Globo d’oro 2018, con la regia di Emanuela Gasbarroni, dove si narra la complessa vicenda geopolitica e umana del campo profughi di Latina, attraverso le vite di tre personaggi che torneranno al campo e narreranno i temi della libertà e dell’esilio.

ASCOLTA EMANUELA

Il 30 luglio “Scorie in libertà” del regista Gianfranco Pannone, che – nonostante sia un affermato regista a livello nazionale –  fin da giovane si è impegnato in un racconto autoriale della realtà latinense. Si parlerà della centrale nucleare di borgo Sabotino e del movimentismo ambientalista di quegli anni, attraverso la personale testimonianza del regista.

Il 6 agosto sul grande schermo “Monte Inferno” della regista Patrizia Santangeli. Ritratto poetico e denso  per raccontare la discarica di borgo Montello, al centro anche di una vicenda di cronaca nera, che verrà approfondita durante la presentazione del libro che precede la proiezione. Al film collaborò anche il geologo Giancarlo Bovina, che verrà ricordato.

ASCOLTA PATRIZIA SANTANGELI

Il 13 agosto infine si chiude con “Piccola America” sempre per la regia di Gianfranco Pannone, dove si racconta l’epopea dei coloni veneti con tenerezza e originalità.

Tutti i libri che verranno presentati prima delle proiezioni sono stati pubblicati negli ultimi vent’anni, hanno argomenti contigui per ambientazioni o tematiche e contribuiscono fortemente a rendere la complessità della giovane storia di Latina. Gli stessi autori con la loro presenza contribuiranno a spiegare al pubblico. La manifestazione è dedicata alla memoria di Annibale Folchi, giornalista e storico locale recentemente scomparso,  che con le sue ricerche documentali, ha saputo scrivere testi di grande valore per  la ricostruzione approfondita del tessuto sociale, politico, storico e umano della città.

CALENDARIO – 16 luglio “Latina Littoria” regia Gianfranco Pannone + libro “Fare spazio” Massimo Rosolini, Massimo Palumbo, Renato Chiocca + “L’ho vista” di Tonino Mirabella e Luca Bandirali, “Littoria-Latina” di Pietro Antonelli. Introduce Massimo Rosolini

23 luglio “Fuga per la libertà” regia Emanuela Gasbarroni + libro “Biscotto” di Emilio Andreoli, “Costantin e Bausani” di Francesco Prandi, “Sospesi” di Tonino Mirabella. Introduce Clemente Pernarella

30 luglio “Scorie in libertà” regia di Gianfranco Pannone + libro “La trappola del fuorigioco” di Carlo Miccio. Introduce Marco Cusumano

6 agosto “Monte Inferno” regia di Patrizia Santangeli + libro “Finis terrae” di Gianluca Campagna.

Introduce Maria Teresa Accatino

13 agosto “Piccola America” regia Gianfranco Pannone + libro “La prediletta del duce” di Cesare Bruni + “Chiuda gli occhi” di Alessandra Cremonesi. Introduce Manuela Francesconi

Radio luna, Radio Immagine e Radio Latina sono media partner. Il costo della sola proiezione è di 4,50 euro, film con apericena 10 euro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto