oggi alle 14:30

Crisi industriali, flash mob davanti la Corden Pharma

E' organizzato da Fratelli d'Italia

SERMONETA – Si terrà oggi pomeriggio alle 14.30, un flash mob davanti la Corden Pharma di Sermoneta organizzato da Fratelli d’Italia dal titolo “La crisi non va in vacanza”, dopo il recente incontro tra sindacati e azienda in cui è stato reso noto che Corden Pharma non potrà più fare ricorso, da febbraio, alla cassa integrazione avendo terminato i 24 mesi di ammortizzatore possibili in cinque anni.

“Fratelli d’Italia scende in piazza contemporaneamente in tutta Italia davanti alle aziende che hanno aperto un tavolo di crisi presso il Mise – spiega il Senatore e coordinatore provinciale Nicola Calandrini – A Latina abbiamo scelto Corden Pharma perché è un caso emblematico. Sei mesi dopo la firma di accordi al Ministero, la dirigenza non ha escluso nuovi licenziamenti di massa. La realtà di Corden Pharma purtroppo è comune a fin troppe aziende in Italia. Si contano infatti ben 200 tavoli di crisi di imprese medio grandi, per una stima di 300 mila lavoratori a rischio, 600 mila conteggiando anche l’indotto. Ma il governo piuttosto che proporre soluzioni di rilancio per imprese e economia, preferisce evidentemente procedere verso i licenziamenti e l’assegnazione del reddito di cittadinanza”.

Fratelli d’Italia chiede “il commissariamento del Ministro Di Maio, che si è dimostrato inadeguato nel gestire le crisi industriali, vogliamo il coinvolgimento di parlamentari del territorio e rappresentanti delle associazioni economiche locali nei tavoli di crisi, e infine abbiamo proposto la creazione di un “pronto soccorso aziendale”, un coordinamento tra Mise, Regione, Associazioni di impresa e Sindacati per gestire le crisi”.

“A settembre – conclude Nicola Calandrini – presenteremo un progetto organico di riforme e interventi di politica industriale destinato alle forze sociali e produttive, che depositeremo in Parlamento prima della sessione di Bilancio”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto