Insieme è meglio

Servizi sociali, gestione associata per Latina, Sabaudia, Norma, Pontinia e Sermoneta

Ciccarelli: "Così possiamo dare serviuzi migliori. La persona deve essere posta al centro"

LATINA – E’ stata sottoscritta questa mattina una convezione per la gestione associata dei servizi sociali dai sindaci dei Comuni che appartengono al distretto sanitario Latina 2: Latina, Norma, Pontinia, Sabaudia e Sermoneta. Si è arrivati alla sigla di un così importante documento dopo una profonda condivisione politica da parte dei consigli comunali che l’hanno approvata all’unanimità.
L’obiettivo della convenzione è quello di arrivare a un esercizio in forma associata della gestione dei servizi e degli interventi del sistema integrato dei servizi sociali della Regione Lazio, all’erogazione e alla distribuzione efficiente ed omogenea di servizi e prestazioni ai cittadini dei Comuni del distretto e al potenziamento della qualità dei servizi e lo sviluppo di economie di scala, attraverso l’ottimizzazione delle risorse disponibili. In questa maniera, i Comuni aderenti credono di poter meglio garantire il pieno rispetto dei diritti nonché il sostegno delle persone, delle famiglie, delle formazioni sociali e delle responsabilità dei soggetti istituzionali e sociali per la costruzione di una comunità solidale.

Lo ha spiegato l’assessore al ramo del Comune di Latina, Patrizia Ciccarelli

All’interno della Convenzione sono previsti anche degli strumenti per la gestione associata e le risorse finanziarie idonee ad assicurare il raggiungimento di livelli di assistenza adeguati ai bisogni espressi dal proprio territorio. Per l’attuazione delle finalità e per il perseguimento degli obiettivi stabiliti è individuato quale Comune o Ente capofila delegato alla gestione, attraverso l’Ufficio di Piano, di tutti i servizi oggetto di convenzione in luogo e per conto dei Comuni ed Enti del distretto socio-sanitario, secondo la propria disciplina interna, il Comune di Latina.

“Una grande responsabilità – ha detto il sindaco Damiano Coletta – ma spero che questo modo di lavorare facendo rete possa essere proposto anche in altri settori, non sempre lavorando in emergenza come troppo spesso accade”.

ASCOLTA COLETTA

L’Ufficio di Piano costituisce l’ufficio comune della Convenzione, con compiti di programmazione e gestione dei servizi oggetto della Convenzione, una struttura tecnico-amministrativa gerarchicamente autonoma, incardinata presso il Comune capofila.

Grande apprezzamento e grande lavoro è stato portato avanti anche dagli altri sindaci del Comuni sottoscrittori.

ASCOLTA GIUSEPPINA GIOVANNOLI, SINDACO DI SERMONETA

ASCOLTA GIADA GERVASI, SINDACO DI SABAUDIA

ASCOLTA PATRIZIA SPERLONGA, VICESINDACO DI PONTINIA

ASCOLTA GIANFRANCO TESSITORI, SINDACO DI NORMA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto