L'intervista al dirigente Pontecorvo

Pedopornografia e violenza sessuale aggravata: in manette un 70enne di Latina

In casa la Squadra Mobile ha trovato 6 hard disk, 1 tablet, 4 pen drive e 3 micro sd con migliaia di filmati

Shares

LATINA – Detenzione di materiale pedopornografico e violenza sessuale aggravata, sono i tremendi reati per cui è stato arrestato un 70enne di Latina che ieri ha ricevuto la visita della squadra Mobile della Polizia per una perquisizione chiesta dalla Procura della Repubblica di Latina. Tutto è partito da una segnalazione in seguito alla quale la Mobile ha acquisito informazioni sui comportamenti ambigui ed equivoci tenuti dall’indagato, in pubblico, anche nei confronti di minori. Nel corso della perquisizione domiciliare la Polizia ha trovato un’ingente quantità di materiale pedopornografico, contenuto all’interno di 6 hard disk, 1 tablet, 4 pen drive e 3 micro sd. Tremende le immagini che gli agenti hanno dovuto analizzare: da una prima ispezione, parziale, su un solo supporto informatico, è stato possibile visionare circa 4000 file dove sono riprese le immagini video di adulti intenti a compiere atti sessuali con minorenni dell’età compresa fra 1 e 15 anni. Il 70enne è stato arrestato in flagranza di reato in attesa del giudizio di convalida.

ASCOLTA IL DIRIGENTE DELLA SQUADRA MOBILE GIUSEPPE PONTECORVO

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto