cultura

Satricum, D’Achille: “Ora è il momento di intervenire anche a Le Ferriere”

Dopo il ritrovamento dei tre scheletri gli studi dell'Università di Amsterdam andranno avanti

LATINA – Dopo il ritrovamento dei tre scheletri nell’area di Satricum a Le Ferriere, c’è ancora molto da fare. “Prima di tutto il grazie va all’Università di Amsterdam che sta operando qui da oltre 40 anni – dice il presidente della Commissione Cultura Fabio D’Achille – questo ritrovamento spiega molte cose sulla nostra terra, dove gli insediamenti sono iniziati molto prima del 1932, quando è nata la città nuova. Ora dobbiamo fare ancora un passo in avanti per far continuare gli scavi e permettere al museo di aprire”. Al momento infatti è visitabile, su prenotazione, solo una mostra e in alcuni mesi dell’anno non è possibile aprire la sala del ferro a causa di infiltrazioni.

ASCOLTA D’ACHILLE

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto