l'indagine dei carabinieri

Sesso con una 14enne dopo aver pagato la madre: arrestato 50enne di Sezze

La donna è accusata di estorsione aggravata

SEZZE – Una storia che coinvolge una minorenne, all’epoca dei fatti 14enne, la madre e un uomo di 50 anni con il quale la minorenne era stata costretta ad avere rapporti sessuali. I Carabinieri del nucleo investigativo di Latina hanno fatto luce sull’intera vicenda grazie ad attività tecniche e ad audizione protette realizzate con il supporto del reparto analisi criminologiche del Racis di Roma arrestando oggi il 50enne per i reati di prostituzione minorile e cessione di stupefacenti nei confronti di minori. Alla madre, una 40enne di Sezze, è stato invece notificato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’uomo. La donna è ritenuta responsabile di estorsione aggravata.

Secondo quanto riscontrato dai Carabinieri l’uomo pagava le prestazioni con la minorenne con soldi e hashish, fatto avvenuto in più occasioni. La madre della 14enne invece, non solo non ha denunciato gli abusi sessuali, li ha incentivati chiamando lei stessa il 50enne per avere soldi e droga. Non solo: ha ricattato l’uomo con la minaccia di rivolgersi ai Carabinieri se non avesse pagato. Il 50enne si trova ora ai domiciliari.

7 Commenti

7 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto