appuntamenti

Le donne al Parlamento arriva al Cambellotti di Latina

Appuntamento sabato alle 21 con la compagnia Fondamenta Teatro e teatri

LATINA – Domani, sabato, all’Arena Cambellotti di Latina a partire dalle 21, all’interno della rassegna comunale “Latina Estate”, sarà di scena il grande teatro. La compagnia romana “Fondamenta Teatro e Teatri” proporrà una nuova e importante messa in scena di “Le Donne al Parlamento”, famosissima commedia di Aristofane, con la regia di Giancarlo Sammartano e con Giorgia Trasselli e Giancarlo Ratti e ancora con Paolo Floris e Tommaso Sassi. La scena e i costumi sono di Daniela Catone, le musiche di Stefano Marcucci e il primo coro di Dimitri Nicolau.

“Queste “Donne al Parlamento” – si legge nelle note di regia di Giancarlo Sammartano – sono l’approdo consapevole al Maestro de Le Nuvole, de Gli Uccelli, dell’Aristofane che conosceva così bene l’arte di coniugare riso e malinconia, nostalgia del passato e speranza del futuro. La sua maschera, il suo gesto, la sua sapienza filosofica del mondo mostrano ancora i poli di un dibattito inesauribile tra la bellezza immutabile di una natura crudele e la deformità travolgente della società degli uomini. Le “Donne al Parlamento” sono così esercizio di stile, funambolismo teatrale tra dizione e gesto, azione collettiva, petulante allegria e malinconia della sera: nostalgia di un valore perduto chissà dove, spazzato via tempo fa con le briciole della giovinezza”.

La trama narra di alcune donne che, capitanate da Prassagora e stanche del malgoverno imperante ad Atene, si riuniscono a notte fonda per definire il loro piano: munite di bastoni, calzari e mantelli sottratti agli ignari mariti addormentati, con l’aiuto di barbe finte si recheranno per tempo all’Assemblea, occuperanno la maggioranza dei posti e, presentata la rivoluzionaria proposta, il governo alle donne, la faranno facilmente approvare. Sarà un terremoto politico, sociale e culturale. Il sistema però, di sorpresa in sorpresa, mostrerà i suoi comici e surreali intoppi, fino allo scioglimento di un lieto fine culinario, non senza un malinconico sorriso.

“Le Donne al Parlamento” è un’opera per quegli spettatori del presente ancora curiosi e attenti, pensando al Teatro come un “bene” culturale da difendere e cercando nel passato ancora vivo la sorpresa del salutare divertimento nel piacere della conoscenza.

2 Commenti

2 Commenti

  1. Maria Rosaria Trovò

    Maria Rosaria Trovò

    6 Settembre 2019 alle 16:51

    Dove si comprano i biglietti?

  2. Giuseppe Pannone

    Giuseppe Pannone

    6 Settembre 2019 alle 20:12

    Ingresso lubero, a pagamento o a contributo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quotidiano Online di Latina

Proprietà del sito Cod. Fisc. SLVLSN72H15E472O

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina n. 06/2016

Concesso in Uso per i Contenuti alla Radio Immagine Uno S.r.l. p.iva 02064050590

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina al n. 490 del 28.02.2003

Concesso in Uso per la Commercializzazione a Mondo Radio S.r.l. p.iva 02690280595

Email Redazione
Settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Tutti i diritti sono riservati - Lunanotizie.it - SLVLSN72H15E472O

In Alto