attualità

Linguaggio della menzogna, il seminario in Questura a Latina

Gli agenti studiano come riconoscere la falsa testimonianza

Shares

LATINA – Si è svolto martedì nella Sala riunioni della  Questura di Latina un seminario dal titolo “Il linguaggio della menzogna – Come riconoscere la falsa testimonianza dell’ipotetico terrorista, dell’indagato o del semplice cittadino”. Al seminario, che si inserisce nell’ambito dell’attività di aggiornamento professionale svolto dal personale della Polizia di Stato, è intervenuto in qualità di relatore Antonio Luce, psicologo specializzato nello studio del linguaggio del corpo e Presidente dell’Istituto di Ricerca sul Linguaggio della menzogna. Durante il  seminario sono state fornite alcune nozioni base utili a comprendere i meccanismi psicologici che regolano i rapporti comunicativi e le tecniche di interpretazione del linguaggio della menzogna e sono state affrontate alcune delle principali tematiche ad esse connesse, anche con riferimento agli ultimi più eclatanti episodi di cronaca. Sono stati analizzati, in maniera interattiva, alcuni filmati ed interviste di reo confessi, fornendo delle nozioni di base per capire il linguaggio del corpo ed individuare i segnali della menzogna durante gli interrogatori o nell’espletamento di posti di controllo.

All’incontro è intervenuta inoltre Maria Ligoria, criminologa e ricercatrice, che ha analizzato in particolare il linguaggio del corpo dei terroristi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto