cronaca

Pranzo al mare tra due coniugi finisce in rissa, la Polizia sequestra tutte le armi dell’uomo

Il 60enne, accecato dalla gelosia, ha tentato di strangolare la moglie

LATINA – Doveva essere un pranzo al mare per cercare di ricomporre una crisi coniugale, ma si è trasformato in una rissa. Una volante del commissariato di Ostia è dovuta infatti intervenire per una violenta lite sul lungomare del quartiere romano tra marito e moglie, 60 anni lui 50 lei, residenti ad Aprilia. L’uomo, in preda ad incontrollabile gelosia, aveva aggredito la coniuge insultandola, tentando di soffocarla, sbattendola sul cofano di una macchina e facendola infine cadere a terra. La donna all’arrivo degli agenti aveva cercato di minimizzare l’accaduto e non ha voluto denunciare il marito. Il comportamento però ha allarmato gli agenti che hanno segnalato l’accaduto al Commissariato di Cisterna. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo, grande appassionato di armi, deteneva una notevole collezione, comprendente modelli ad uso civile ed armi d’assalto. Immediatamente è stato disposto il ritiro cautelare dell’imponente collezione e dell’autorizzazione di polizia alla detenzione.

All’uomo è arrivato un ammonimento del Questore mentre la donna è stata invitata a rivolgersi ad un centro antiviolenza e a considerare la gravità e la pericolosità del comportamento del marito.

1 Commento

1 Commento

  1. Daniela Boaretto

    Daniela Boaretto

    11 Dicembre 2019 alle 19:50

    Bestie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto