sindacale

Il decreto dignità che non aiuta le lavoratrici stagionali Findus

Chiedono aiuto al prefetto di Latina e al sindaco di Cisterna

Shares

CISTERNA – Chiedono aiuto al Prefetto di Latina, Maria Rosa Trio e al sindaco di Cisterna Mauro Carturan le circa 45 lavoratrici storiche della Findus di Cisterna che non sono state confermate a causa del Decreto dignità del 12 luglio 2018. “Il problema è semplice, applicando questo decreto, con i nostri contratti a termine che vanno avanti dal 2011, avrebbero dovuto assumerci a tempo indeterminato. Così ci hanno lasciato a casa e poi hanno assunto ancora a termine, altre ragazze. Per noi precarie storiche della C.S.I Findus, questo “Decreto dignità” non è stato affatto una svolta”. Le lavoratrici chiedono al Prefetto e al sindaco di Cisterna di incontrarle, per cercare di trovare una soluzione, come accaduto con esiti positivi in altre gravi vertenze occupazionali che hanno interessato negli anni precedenti sempre la stessa Azienda.

L’APPELLO DELLE LAVORATRICI DALLA VOCE DELLA LORO RAPPRESENTANTE, LORELLA MARIANI

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto