Incontro il 14 gennaio

Vertenza Corden Pharma, sindacati e Rsu scrivono a Zingaretti

Si cerca un accordo per evitare i 122 licenziamenti

Shares

LATINA – I sindacati di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e Ugl Chimici di Latina hanno scritto al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti in vista dell’incontro che si terrà il prossimo 14 gennaio per la vertenza Corden Pharma. La lettera è stata inviata di concerto con le Rsu di stabilimento per esprimere alcune considerazioni: “É da più di un anno che ci confrontiamo con questa vertenza. Da allora abbiamo sempre ricercato un confronto e un dialogo con la società per comprendere quali misure concrete la stessa volesse mettere in campo. Purtroppo – scrivono i sindacati nella lettera – quello che ad oggi rileviamo è una società che continua a prendere tempo rilanciando nuove problematiche a ogni incontro senza però voler entrare nel merito delle questioni. Non possiamo esimerci dall’esprimere la nostra più totale preoccupazione per quei 122 lavoratori, che in tanti danno ormai già per spacciati. Noi crediamo invece che ci sia ancora una possibilità, che ci sia una alternativa”.

Con la lettera i sindacati vogliono “in maniera univoca e chiara dichiarare la nostra più assoluta volontà nel cercare di ratificare un accordo che non si limiti a tamponare l’emorragia, ma che grazie anche al fondamentale contributo e partecipazione delle istituzioni, parli di prospettive industriali e di come recuperare quelli che oggi sono esuberi. L’obiettivo è cercare un accordo che sancisca un percorso di sviluppo del sito e di preservazione del territorio, entrando nel merito delle misure da applicare. Siamo fermamente convinti nella possibilità di costruire un accordo che si basi su questo tipo di percorso, ed è Nostra intenzione già dal prossimo incontro avanzare delle proposte in merito, e proseguire attraverso un confronto sincero tra gli attori in campo, libero da pregiudiziali di merito ed epurato da vincoli temporali troppo coercitivi. È normale che per raggiungere questo obbiettivo oltre ad utilizzare tutto il tempo necessario al confronto, serve anche una controparte che dimostri con azioni fattive la propria Volontà nel voler ricostruire insieme”.

La lettera è firmata dai segretari Sandro Chiarlitti (Filctem), Elisa Baldini (Femca), Luigi Cavallo (Uiltec), Ivan Vento (Ugl chimici) e dalla Rsu.

3 Commenti

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto