attualità

Coronavirus, le direttive del Vescovo Crociata ai parroci

Niente acqua nelle acquasantiere, niente segno di pace e Comunione nella mano

Shares

LATINA – Con riferimento al la diffusione della patologia Covid-19, il vescovo Mariano Crociata, tenuto conto delle indicazioni delle autorità sanitarie nazionali, dopo l’odierno Comunicato della Presidenza della Conferenza episcopale italiana, ha inviato una sua nota ai parroci, amministratori parrocchiali e rettori di chiese non parrocchiali invitandoli a non alimentare un clima di paura o, peggio, di panico, nella sicurezza fondata che la situazione sanitaria è sotto controllo.
A questo ha aggiunto la richiesta di pregare per le persone colpite dal virus e per i medici, gli infermieri e tutti gli altri operatori che si dedicano alla cura delle persone malate. Infine, ha chiesto ai parroci, con decorrenza immediata, di togliere l’acqua benedetta dall’acquasantiera posta agli ingressi delle chiese; nelle liturgie – quando previsto – di invitare i fedeli a scambiarsi il segno della pace con un semplice inchino e a ricevere la Santa Comunione nella mano.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto