cronaca

Due rapine in venti minuti a Latina, commerciante picchiato

Sul posto sono intervenuti Polizia e Carabinieri. Stesso modus operandi per mettere a segno i colpi

LATINA – Due rapine, violente, sono state messe a segno ieri sera a Latina. Il primo colpo a Borgo Piave, ai danni dell’alimentari di strada Sabotino. I due banditi sono entrati nell’esercizio commerciale e sono riusciti a farsi consegnare l’incasso, circa mille euro poi sono fuggiti a bordo di un’auto prima dell’arrivo della Volante. Con le stesse modalità è stato messo a segno un altro colpo circa 20 minuti dopo presso la tabaccheria di via Cisterna. L’esercenti non riusciva ad aprire la cassa che conteneva comunque solo pochi spicci, per questo il gestore è stato colpito alla testa dal calcio della pistola da uno dei due rapinatori. Hanno arraffato quello che volevano e sono di nuovo fuggiti a bordo di un’auto. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i sanitari del 118.

DI COCCO – “Esprimiamo la vicinanza di Fratelli d’Italia nei confronti dei commercianti di Latina che nel tardo pomeriggio di oggi hanno subito due rapine e aggressioni violente”, scrive Gianluca Di Cocco che continua: “Episodi come questo suscitano paura ed enorme preoccupazione: nell’esprimere piena solidarietà agli imprenditori rapinatati, ribadiamo come quello della sicurezza sia uno dei temi più sentiti del nostro partito, impegnato da sempre in azioni mirate a sostenere l’encomiabile lavoro delle forze dell’ordine. Ai commercianti vittime di questi brutti episodi vanno i nostri più sinceri auguri di una pronta guarigione, con l’auspicio che gli autori delle rapine e delle aggressioni vengano individuati al più presto”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto