attualità

Il Comune di Latina apre alla possibilità dei matrimoni in luoghi privati

Lo ha deciso la commissione Affari Istituzionali, ora la parola passa al Consiglio Comunale

Shares

LATINA – Un passo in avanti per la possibilità di sposarsi anche in luoghi privati all’interno del Comune di Latina, lo ha deciso la commissione Affari Istituzionali presieduta da Marina Aramini, dove è stata trovato un accordo finale sul regolamento relativo alla individuazione dei luoghi per le celebrazioni dei matrimoni e unioni civili. “Ampio risalto e totale innovazione, sono stati indirizzati all’introduzione della possibilità di sposarsi civilmente anche in luoghi privati insistenti nel Comune di Latina. Sarà previsto un avviso pubblico attraverso cui candidarsi se in possesso di requisiti tra cui sicurezza, agibilità, continuità, oltre che rilevanza culturale o paesaggistica”. Questo regolamento dovrà avere stesura definitiva ed essere approvato dal Consiglio Comunale. “Sono già disponibili – ricorda Aramini – luoghi di proprietà comunale come Procoio, Cambellotti e Teatro dove celebrare l’importante rito”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto