cronaca

Maltrattamenti in famiglia, 43enne arrestato dalla Polizia in via Corridoni a Latina

Ha più volte minacciato di morte la moglie con un'accetta

LATINA – Con il reato di maltrattamenti in famiglia, la squadra Volante della Polizia di Latina ha arrestato ieri sera un uomo di 45 anni che minacciava di morte la compagna, anche alla presenza degli agenti. La richiesta di aiuto al 113 è arrivata proprio dalla donna e quando la Polizia è intervenuta in via Corridoni, l’ha trovata fuori casa impaurita per la minaccia di morte da parte del marito, avvenuta davanti ai figli minori, per motivi di gelosia.

Proprio mentre gli agenti ascoltavano la donna, un uomo alto e robusto usciva dall’abitazione dirigendosi verso di lei, ingiuriandola e minacciandola di morte. A fatica, i componenti delle due volanti hanno bloccato l’uomo che, in stato di forte agitazione e palesemente sotto l’effetto dell’alcol, inveiva contro la moglie accusandola di ripetuti tradimenti.

I poliziotti, dopo aver messo in sicurezza l’uomo all’interno della volante, hanno perquisito la casa e in un mobile della cucina hanno trovato un’accetta con la quale l’uomo, di origine romena, in più circostanze ha minacciato di morte la moglie che ha denunciato alla Polizia le continue violenze subite e che andavano avanti da tempo, riducendola in uno stato di soggezione e paura, per la propria incolumità e per quella dei suoi figli.

La persona fermata – G.S. di 45 anni – che annovera precedenti di polizia, è stata quindi arrestata e condotta nella casa circondariale di Latina, a disposizione della autorità giudiziaria.

 

1 Commento

1 Commento

  1. peter rei

    8 Febbraio 2020 alle 7:39

    Vabbè Via Corridoni poteva essere solo rumeno o algerino…

Lascia un commento

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto