cronaca

Sette arresti a Fondi nell’operazione “Compressa Express” del Nas di Latina

L'indagine è partita nel 2019 su segnalazione delle farmacie. Il gruppo aveva rubato ricette e timbri dei medici

FONDI – Quattro Ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari sono state emesse oggi dal G.I.P. del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, a conclusione di un’indagine condotta dal NAS Carabinieri di Latina, finalizzata al contrasto dei reati di ricettazione e falso materiale in certificazioni mediche, truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale e detenzione illecita di sostanze stupefacenti per spaccio.

L’operazione chiamata “Compressa Express” è stata avviata dal NAS di Latina nel 2019, dopo alcune verifiche sulla corretta dispensazione di medicinali in varie farmacie pontine, che hanno denunciato un eccessivo e immotivato volume di prescrizioni di un farmaco oppioide semisintetico, l’Ossicodone. Gli approfondimenti hanno permesso di chiarire assetti, gerarchie, affari e modus operandi degli arrestati, tutti residenti nel comune di Fondi. Le indagini hanno permesso di censire 340 distinti episodi nei quali i soggetti presso alcune farmacie delle province di Latina e di Roma spedivano ricette mediche, falsificate nel contenuto, poi risultate provento di furti ai danni di aziende ospedaliere, studi medici e di medicina generale. In quelle occasioni erano stati rubati ai medici anche i timbri da apporre sulle ricette stesse. In questo modo mettevano a segno anche una truffa ai danni della Asl di Latina che corrispondeva alle farmacie, circa 20.000 euro di rimborso. La minuziosa ricostruzione, avvenuta attraverso il tracciamento di ogni singola ricetta rimborsata, ha consentito di ricostruire come l’attività illecita abbia procurato agli indagati circa 12.000 compresse che, rivedute nella piazza di spaccio, ad un prezzo di circa 10,00 euro l’una, avrebbero fruttato un ricavo complessivo di circa 120.000 euro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto