su radio Immagine

Coronavirus, Gianmarco Proietti: “Riportiamo i giovani al centro grazie alla scuola”

Intervista all'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Latina

LATINA – Ripensare alla scuola, a partire dai nidi, per mettere al centro lo studente e il bambino. E’ quello che sta cercando di fare il Comune di Latina avanzando alcune proposte anche per l’estate. “L’obiettivo è non lasciare da sole le famiglia, ma anche rimettere al centro i bambini e i ragazzi che si sono trovati da un momento all’altro senza la loro quotidianità per la grave emergenza sanitaria in atto”, spiega l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Latina, Gianmarco Proietti.

Nella commissione scuola che si è riunita in videoconferenza qualche giorno fa, è stato chiesto agli asili pubblici e privati convenzionati di individuare proposte per consentire ai bambini, di svolgere attività al di fuori del nucleo famigliare. “Per procedere dobbiamo ovviamente attendere il nuovo Dpcm e le linee guida della Regione Lazio e capire come organizzare il servizio tenendo tutti, bambini e insegnanti in sicurezza – spiega l’assessore – Già lo scorso anno abbiamo dato la possibilità alle famiglie di prolungare di un mese, fino al 31 luglio, la permanenza nei nidi comunali, e in quelli convenzionati, l’obiettivo è continuare su quella strada. Le proposte finora arrivate prevedono attività nei parchi o all’aperto, cose al momento non realizzabili, ma le linee guida di prossima uscita saranno certamente di aiuto per capire come muoversi in totale sicurezza”.

Attenzione però anche agli istituti comprensivi con i quali si lavorerà in sinergia con i dirigenti scolastici, ci ha spiegato questa mattina in diretta su Radio Immagine l’assessore Gianmarco Proietti.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto