sport

Top Volley Cisterna, oggi si torna in campo nella Del Monte Coppa Italia

I ragazzi di coach Lorenzo Tubertini saranno in campo a Padova

Shares

CISTERNA DI LATINA – Dopo la sconfitta casalinga con Ravenna, in tre set, la Top Volley Cisterna torna in campo oggi alle 20:30 a Padova nel match valido come gara 3 degli ottavi di finale della Del Monte Coppa Italia. Per la squadra di coach Lorenzo Tubertini, che aveva iniziato alla grande la sua avventura nella manifestazione tricolore (vincendo 1-3 a Piacenza), quella in Veneto è una sfida da vincere a tutti i costi per continuare l’avventura in Coppa perché solo in caso di vittoria da tre punti (0-3 e 1-3) la Top Volley Cisterna salirebbe a quota sei punti nella classifica del girone B e sarebbe qualificata matematicamente. Con una vittoria da due punti (2-3), Cisterna andrebbe a cinque punti e in questo caso dovrebbe sperare nella sconfitta di Ravenna in casa con Piacenza, mentre con tutti gli altri risultati (sconfitta al tie-break o 3-0/3-1) verrebbe automaticamente eliminata. Si tratta del primo scontro diretto in Coppa Italia tra le due squadre mentre in campionato la Top è avanti con 15 vittorie contro le 13 del Padova.

Daniele Sottile, palleggiatore e capitano della Top Volley Cisterna, è consapevole dell’importanza di questa partita e lo sottolinea. «A Padova ci giocheremo il passaggio del turno in una partita che ci aspettiamo sicuramente moto complicata perché i nostri avversari stanno esprimendo un buon gioco. Per quanto ci riguarda noi dovremmo guardare più dalla nostra parte e alzare il livello del nostro gioco per portare a casa la vittoria». Tra i padroni di casa c’è la consapevolezza che un punto basterebbe ai veneti per strappare il pass per i quarti di finale. «Cisterna verrà da noi per vincere perché è il solo modo che ha per qualificarsi ai quarti – chiarisce Sebastiano Milan (Kioene Padova) – Giocare in casa per noi è importante e il gruppo è giovane e affiatato. È vero che siamo reduci da due vittorie su due gare, ma siamo pienamente coscienti che bisogna lavorare e tenere un basso profilo, perché affronteremo una squadra molto buona». Nei roster figurano due ex incrociati: l’opposto Toncek Stern, alla Top Volley nella stagione 2018/19, e Luigi Randazzo, il laterale del Cisterna che ha vestito la maglia di Padova dal 2017 al 2020. Nell’ultima uscita contro Ravenna in gara 2, senza Sabbi, coach Tubertini ha scheirato Sottile in palleggio in diagonale con Onwuelo, di banda Tillie e Randazzo, al centro Szwarc e Krick, con Cavaccini libero.

LA CURIOSITA’ – Domenica scorsa Luca Rossato, quarto schiacciatore della Top Volley Cisterna, ha fatto il suo esordio ufficiale sul campo in occasione della sfida con Ravenna. Per il giovane diciannovenne pontino, nato il 27 gennaio del 2001, l’emozione è stata notevole e ha dato il cambio al 41enne regista Daniele Sottile, il più esperto di tutta la Superlega. «Anche se ho toccato il campo per poco te per me è stata una grande soddisfazione e ci tengo a ringraziare il coach per la fiducia che ha riposto in me e ne ha veramente tanta se ha deciso di farmi entrare, chiaramente sono stato molto contento e per me è stata un’emozione notevole anche se è volato tutto in un attimo» spiega Luca Rossato, alto 197 centimetri, alla sua seconda stagione alla Top Volley Cisterna. «La squadra mi ha incoraggiato molto, anche questo è stato molto importante per me, allo stesso tempo però mi hanno obbligato a portare le paste all’allenamento, una tradizione che è d’obbligo rispettare. Anche la mia famiglia e tutti quelli che mi vogliono bene sono stati contenti, questo mi ha emozionato molto, inoltre a lavoro dovrò offrire anche una cena a tutti, per fortuna sono pochi e mi toccherà pagarla a mio padre, mio zio e mio cugino» ha aggiunto lo schiacciatore sorridendo.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto