ASCOLTA RADIO LUNA ASCOLTA RADIO IMMAGINE ASCOLTA RADIO LATINA  

cronaca

Criminalità a Latina, il Siulp: “La Questura deve essere innalzata a un livello superiore”

Parla il segretario provinciale Tommaso Malandruccolo

LATINA – Latina e la sua provincia negli ultimi anni hanno scalato una triste classifica, quella dei territori a più elevata presenza criminale. I risultati delle inchieste più recenti, dall’operazione “Don’t Touch” all’operazione “Reset”, passando per “Dirty Glass” e “Alba Pontina”, hanno fatto emergere un contesto desolante e la tendenza ha caratterizzato gli ultimi anni distinguendosi per la sua capacità di adattamento, facendo registrare un diffuso sentimento di esasperazione e di insicurezza sociale. A renderlo noto è il segretario provinciale del SIULP Tommaso Malandruccolo secondo il quale “Occorre incidere sul sistema sicurezza in maniera concreta, decisa e rapida”. Sulla base di queste considerazioni il SIULP di Latina rivendica l’innalzamento della Questura al livello superiore, traguardo che sembrava ormai a portata di mano e che invece è stato bruscamente abortito in favore di altre realtà del nord. L’innalzamento della Questura alla fascia superiore comporterebbe un immediato aumento degli organici con tutti i benefici che ne conseguono in termini di un rinforzato sistema di prevenzione e repressione dei reati. Allo stesso tempo è necessario rivendicare l’istituzione di una sede distaccata della Direzione Distrettuale Antimafia, operazione che implicherebbe anche l’apertura di un centro della Direzione Investigativa Antimafia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto