cronaca

Covid, terzo screening a Bella Farnia per rintracciare il “paziente zero” della variante indiana

I tamponi vengono eseguiti in Largo Russia a Bella Farnia

SABAUDIA – Si sta svolgendo oggi presso Largo Russia a Bella Farnia, il terzo tracciamento della comunità Sikh, che si è reso necessario con urgenza per scovare il caso zero, cioè la persona che ha contagiato con la variante indiana del Covid-19 l’anziano Sikh che si sottopose al test rapido nel primo monitoraggio. Soltanto dopo il sequenziamento del tampone effettuato all’Istituto Spallanzani di Roma si è potuto accertare che il contagio era da attribuire alla mutazione asiatica. Nel frattempo si cerca di risalire anche ai diversi contatti avuti dal positivo che è in quarantena con la famiglia presso l’hotel covid sulla Migliara 51.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto