economia

Protocollo d’intesa tra Regione Lazio, Camera di Commercio e Comune di Latina

Obiettivo: potenziare le connessioni tra aziende e mondo della ricerca e dell’università

LATINA – Realizzare in collaborazione azioni, interventi, eventi e iniziative a favore delle imprese del territorio pontino realizzando nuovi luoghi dell’innovazione e della creatività. Questo lo scopo del protocollo d’intesa tra Regione Lazio, Camera di Commercio di Frosinone-Latina e Comune di Latina, il cui testo è stato approvato oggi dalla Giunta regionale del Lazio, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli, di concerto con il vicepresidente e assessore al Bilancio della Regione Lazio, Daniele Leodori.

Con questa intesa i tre enti vogliono porre le basi per portare avanti in comune politiche a favore del mondo produttivo locale, al fine di potenziare le connessioni tra aziende e mondo della ricerca e dell’università, sostenere i processi di aggregazione tra imprese, promuovere le eccellenze, le filiere produttive locali e la crescita dei rapporti economici e commerciali con l’estero.

Non solo: il testo prevede anche la possibilità di far nascere nuovi ambienti compartecipati tra aziende e professionisti, dove svolgere attività di coworking e di accelerazione e incubazione. Per fare questo, la Camera di Commercio è disponibile a mettere a disposizione i locali di un suo immobile del centro del capoluogo pontino Latina in via Diaz 3 – di valore storico e monumentale e attualmente in corso di ristrutturazione – una parte dei quali potranno essere destinati a ospitare locali dello Spazio Attivo di Latina, gestito da Lazio Innova per conto della Regione Lazio e che attualmente è già ospitato in un altro immobile di proprietà camerale.

“Dal mondo delle imprese ci arriva sempre più pressante la richiesta di una collaborazione tra enti in modo che le nostre azioni siano coordinate e sinergiche; assieme alla Camera di Commercio di Frosinone-Latina e al Comune di Latina abbiamo deciso di dare una risposta concreta impostando una strategia di azione comune. In particolare è per noi molto importante la decisione dell’ente camerale, con il quale abbiamo una ormai consolidata collaborazione e che ringraziamo, di metterci a disposizione degli spazi nella prestigiosa e storica sede di via Diaz. Stiamo portando infatti avanti una strategia di potenziamento della rete degli Spazi Attivi, che si sono rivelati degli eccellenti luoghi di interazione per giovani e imprese, e l’opportunità di poter rafforzarne la presenza in una città importante come Latina è preziosissima. Sono sicuro che i frutti di questa nostra intesa saranno rigogliosi e si vedranno presto”, hanno dichiarato l’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli, e il vicepresidente e assessore al Bilancio della Regione Lazio, Daniele Leodori.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto