sport

Campionati italiani di canottaggio, le Fiamme Gialle scelgono Fondi per gli allenamenti

La gara si terrà questo week end a Gavirate

FONDI – Le Fiamme Gialle hanno scelto il lago di Fondi per preparare i Campionati Italiani di canottaggio, in programma questo week end a Gavirate (VA). La scorsa settimana, in concomitanza della 3^ prova di Coppa del Mondo di canottaggio disputata a Sabaudia, la Sezione Giovanile gialloverde ha deciso di trasferirsi dal 1 al 6 giugno sulle calme acque del Lago di Fondi, per proseguire indisturbata la preparazione in vista dell’appuntamento agonistico più importante dell’anno.

Questo è stato possibile grazie all’interessamento e alla collaborazione tra l’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi e il Comune di Fondi che hanno sposato la bontà della richiesta del III Nucleo Atleti della Guardia di Finanza e insieme, ognuno per la propria competenza, hanno permesso alle barche di canottaggio delle Fiamme Gialle di tornare a remare sul Lago di Fondi.

Un ritorno al passato, infatti, in quanto, tra il 1959 e il 1960, quando i vertici della Guardia di Finanza decisero di trasferire l’allora Centro Nautico Sportivo da Gaeta a Sabaudia per incompatibilità tra lo sport del remo e le agitate acque del Golfo di Gaeta, per un periodo provarono a spostare l’attività remiera sul Lago di Fondi, prima di approdare a Sabaudia dove era già presente il Sodalizio della Marina Militare e le strutture idonee per l’attività agonistica.

Con la Coppa del Mondo a Sabaudia e di conseguenza l’arrivo di numerosi atleti da tutto il mondo che si sono allenati sul Lago di Paola per oltre una settimana, i Tecnici della Sezione Canottaggio delle Fiamme Gialle hanno manifestato l’esigenza di dare continuità al programma di allenamento, finalizzato all’appuntamento con la rassegna tricolore di Gavirate, e di proseguire con gli allenamenti in assoluta tranquillità e concentrazione.

La richiesta di aiuto rivolta all’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, è stata accolta con sollecitudine e attenzione dal Direttore Lucio De Filippis il quale, di concerto con l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Fondi Claudio Spagnardi, ha reso possibile la settimana di allenamenti sulle acque tutelate del Lago, circondato dal suo ambiente singolare, tranquilli e ordinato.

A livello logistico, il contributo fondamentale è stato dato dall’ASD Canoa Club RADDOTTO che ha aperto le porte per ospitare le imbarcazioni e i materiali necessari per lo svolgimento degli allenamenti e ha messo a disposizione il pontile sul lago per l’uscita in barca degli atleti.

Sulle calme acque del Lago di Fondi si sono preparati per i Campionati Italiani Ragazzi il “doppio” femminile di Giulia Zaffanella e Natali Ferrieri e il “quattro senza” maschile di Marco Miatello, Francesco Falini, Matteo Cardinali e Marco Bertazzoli, mentre per i Tricolori Junior, il “quattro senza” maschile di Gianluca Faraci, Thomas Candido, Jacopo Sartori e Leonardo Pecoraro, il “doppio” dei gemelli Alessandro e Simone Masi, il “singolo” di Leonardo Sartori e il “quattro di coppia” femminile di Giulia Zaffanella, Natali Ferrieri, Valentina Crispi e Giulia Samiec.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto