sociale

“Casa Comune”, iniziative socioculturali per il recupero urbano di Latina

Al via il progetto affidato per 30 mesi alla Cooperativa “Il Quadrifoglio”

assessora-leggio-intervista

Oggi, presso gli uffici del Comune di Latina, si è svolto l’incontro di avvio del progetto “Casa Comune” finalizzato alla realizzazione dell’intervento “Mediazione Sociale: recupero urbano integrato” per la durata di 30 mesi, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del progetto “Latina anche città di mare: volano di riqualificazione urbana”.
L’obiettivo principale del progetto è aumentare la coesione sociale e sostenere l’affermazione di una comunità attiva e protagonista nella vita della città. Il progetto prevede la costruzione di percorsi sull’intero territorio cittadino e la
definizione di interventi specifici pensati per rispondere ai bisogni che emergono in ciascun quartiere con il contributo delle comunità. Le prime sedi operative saranno attivate nelle aree di Latina Scalo, Latina Lido, Quartiere Nicolosi, Parco Falcone Borsellino e Parco San Marco, e a seguire le iniziative verranno estese anche ad altre aree della città.
Le attività riguarderanno in particolare: confronto e condivisione con l’associazionismo locale, le realtà e i cittadini che hanno presentato proposte operative aderendo ai Patti di collaborazione, per sostenere e coordinare l’impegno e l’attività di tutti; animazione sociale e culturale inserita nella programmazione degli eventi prevista nei parchi Faustinella e Vasco de Gama e promossa all’interno dei quartieri per garantire in ogni stagione l’animazione della comunità locale; iniziative di cura del territorio attraverso laboratori di educazione ambientale, di riciclo e costruzione di oggetti artigianali per l’arredo urbano, in sinergia con le iniziative già in campo.

«L’équipe di progetto – dichiara l’Assessora Cristina Leggio – coinvolge figure professionali come project manager, psicologi, educatori professionali e assistenti sociali, con competenze preziose per la costruzione di percorsi di crescita e supporto alla comunità e con una buona conoscenza del nostro territorio. Il progetto viene realizzato in continuità con altre iniziative già in corso, quali UPPER, FARO, Case di Quartiere, Patti di collaborazione e con queste lavorerà in sinergia, con l’obiettivo di stimolare sempre di più la partecipazione e rendere Latina una città più vivibile e a misura di tutti e tutte. Il progetto, infatti, coprirà l’intero territorio dando priorità a quei quartieri nei quali, a partire dall’analisi e dal confronto con la comunità, emerge un maggiore bisogno di supporto».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto